Perdaudin

Vino ottenuto da uve appassite

Angelo Negro e Figli

Un vino nato da un atto di coraggio. Nel 1987 Giovanni Negro visita le aziende del Sauternes in Francia e decide d’importare le tecniche per vinificare l’Arneis in passito. L’intuizione si rivela geniale: nello stesso anno il Perdaudin viene incoronato miglior Passito d’Arneis d’Italia.

Perdaudin Vino ottenuto da uve appassite - Negro Angelo e Figli

VINIFICAZIONE

Macerazione: assente, pigiatura diretta dell’uva passita
Affinamento: 18 mesi circa sui propri ieviti
Conservazione e durata: bottiglia coricata, 10 anni

PROFILO ORGANOLETTICO

Colore giallo dorato intenso con riflessi ambrati. Profumi intensi di albicocca e fichi appassiti.
In bocca è caldo, dolce e vellutato, sapido nel finale.
Temperatura di servizio: 13°C

VIGNETO

Varietà: Arneis
Zona di produzione: Roero
Altitudine: 320 m slm
Esposizione: sud
Terreno: calcareo – sabbioso
Sistema di allevamento: Guyot

VENDEMMIA

Data: Novembre con circa il 30% di acini larvati dalla botritis nobile
Raccolta: manuale in cassette da 5 kg, i grappoli non attaccati dalla botritis vengono posti sui graticci ad appassire fino a gennaio – febbraio